Trentino, contributi per canoni di locazione o affitto di azienda, al via le domande

Al via da stamani la misura di sostegno a favore di proprietari di immobili destinati allo svolgimento di attività produttive, commerciali, professionali o del terzo settore, nonché a favore di imprenditori per l’affitto di azienda/ramo di azienda.

Le domande possono essere inoltrate dall’apposita piattaforma presente sul sito #Ripartitrentino, nella sezione dedicata ai contributi per canoni di locazione e affitto di azienda.

Il locatore che richiede il contributo deve aver rinunciato, anche parzialmente, ai canoni di locazione di immobili relativi ai mesi di marzo-aprile-maggio 2020 nei confronti di operatori economici le cui attività sono state sospese dai provvedimenti statali volti a fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto oppure che hanno subito una significativa diminuzione di attività. Il contributo è previsto anche per  gli imprenditori che nel medesimo periodo hanno rinunciato al corrispettivo per l’affitto di azienda o un ramo di azienda.

La misura del contributo è pari al 40% dell’ammontare totale dei canoni di locazione e/o affitto di azienda/ramo di azienda a cui ha rinunciato il locatore per i mesi di marzo, aprile, maggio 2020. Il limite massimo del contributo è pari a euro 1.200,00 per ciascun immobile e/o ramo di azienda.

E’ possibile presentare una sola domanda – per un massimo di tre immobili e/o un ramo di azienda – entro il 30 aprile 2021 (ore 15) mediante piattaforma informatica disponibile sul sito https://ripartitrentino.provincia.tn.it/Misure/Misure-attive/CONTRIBUTI-PER-CANONI-DI-LOCAZIONE-E-AFFITTO-DI-AZIENDA“.

Iscriviti alla newsletter