#Ripartitrentino: online il nuovo portale dei contratti pubblici

Da oggi è online il nuovo portale dei contratti pubblici. Nel portale si trovano le procedure di gara delle amministrazioni provinciali, gli aggiornamenti, la normativa e i servizi dedicati a chi opera nel settore dei contratti pubblici.

Un nuovo portale (https://contrattipubblici.provincia.tn.it/) fortemente voluto per facilitare il lavoro quotidiano di chi opera nel settore dei contratti pubblici, perché la ripartenza è anche frutto di semplificazione e facilitazione nell’accesso ai dati, agli atti e ai servizi della pubblica amministrazione.

Quindi non un semplice restyling del vecchio sito web, ma la creazione di un luogo virtuale nuovo e unico nel quale sono raccolte tutte le informazioni e i servizi dedicati a chi opera nel settore dei contratti pubblici.

Il portale è stato progettato per offrire già in homepage la massima visibilità dei contenuti e dei servizi, raggiungibili attraverso una navigazione semplice e intuitiva anche per gli utenti meno esperti.

In particolare gli operatori economici dalla homepage del sito potranno accedere direttamente al sistema di e-procurement provinciale e consultare liberamente tutti gli atti di programmazione, i bandi di gara, i dati e gli atti relativi ai contratti aggiudicati dalle amministrazioni provinciali.

Per le pubbliche amministrazioni l’homepage riporta gli accessi ai servizi loro dedicati quali SICOPAT, “L’Esperto risponde”, alla formazione specifica in materia di contratti pubblici, alla modulistica e al sistema di e-procurement.

Per tutti gli utenti sono resi disponibili e liberamente consultabili tutti gli atti normativi, regolamentari, le circolari e le linee guida di settore.

Attraverso le sezioni “news” e “ultimi documenti inseriti” è garantita agli utenti la massima visibilità degli aggiornamenti di settore e il monitoraggio degli atti di interesse caricati sul portale.

Il progetto del nuovo portale si colloca nell’ambito di quelle misure di semplificazione cui la pubblica amministrazione deve tendere per facilitare l’attività degli operatori del settore, siano essi pubblici o privati. Inoltre, il nuovo portale assicura il raggiungimento degli obiettivi di pubblicità e trasparenza favorendo l’accesso ai dati e agli atti della pubblica amministrazione a favore della massima partecipazione degli operatori economici alle procedure di gara.