L’Agenzia delle Entrate blocca liquidazioni e controlli. CNA Trentino: gli enti non smettano di saldare fatture

CNA del Trentino comunica che l’Agenzia delle Entrate ha sospeso in tutta Italia le attività di liquidazione, controllo, accertamento, accessi, ispezioni e verifiche, riscossione e contenzioso tributario, a meno che non siano in imminente scadenza o sospesi da normative.

“E’ fondamentale – sottolinea Andrea Benoni, presidente della CNA trentina – che gli enti pubblici e i committenti privati non rallentino i pagamenti alle micro, piccole e medie imprese che eseguono appalti o servizi o provvedono alle forniture, altrimenti alla fine dell’emergenza ci sarà una vera ecatombe di aziende. Come associazione di categoria ci siamo resi promotori di un accordo nazionale con il sistema bancario per sospendere le rate di mutui, prestiti, finanziamenti. E, a livello locale, ci siamo mossi per fare in modo che le banche mettano a disposizione un cospicuo plafond di liquidità con procedure di accesso snelle e rapide, anche attraverso i consorzi di garanzia”.

“Il Governo in queste ore – aggiunge Benoni – tra le misure per affrontare al meglio l’emergenza Covid-19, sta decidendo anche sulla sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari delle imprese. Si tratta di un provvedimento molto atteso in questa fase di emergenza che, tuttavia, rischia di non poter essere applicato alla prossima scadenza di versamento prevista per lunedì 16 marzo 2020 poiché le deleghe andrebbero presentate subito in banca. A tal fine sarebbe importante che, a prescindere dalle decisioni che saranno adottate, si preveda lo spostamento della scadenza del 16 marzo con lo stesso decreto con cui verrà disposta la sospensione dei versamenti. Ed altrettanto importante è che questa decisione sia resa nota tramite una comunicazione ufficiale del Governo”.

CNA del Trentino ha istituito una task force di esperti per dare risposte alle imprese altoatesine ed aiutarle ad affrontare l’emergenza COVID-19 (Coronavirus). La struttura, che si avvale degli esperti della CNA provinciale, in stretto collegamento con la task force di CNA regionale e nazionale, potrà essere contattata inviando una e-mail all’indirizzo  covid19@cnatn.it

“In questo momento difficile – conclude Benoni – CNA Trento è vicina agli imprenditori, alle imprenditrici ed ai loro collaboratori. Siamo al loro fianco per ogni dubbio o necessità. Se non si attuano misure straordinarie a sostegno di tutte le imprese, partite Iva e professionisti, rischiamo che molti non saranno più in grado di riaprire. È anche l’occasione per dimostrare solidarietà tra imprese ed imprenditori facendo rete” .