Il Governo accoglie le richieste di CNA: versamenti fiscali prorogati, Nuova Sabatini rifinanziata. Ossigeno per le PMI

Doppio “colpo” di CNA in poche ore: accolte dal Governo le richieste di proroga dei versamenti fiscali e di rifinanziamento della Legge Sabatini per gli investimenti delle imprese.

“Apprezziamo la proroga senza maggiorazione disposta dal Governo per i versamenti relativi alle dichiarazioni dei redditi e dell’Irap – spiega Claudio Corrarati, presidente della CNA Trentino Alto dige – accogliendo la richiesta presentata dalla CNA al Ministero dell’Economia e all’Agenzia delle Entrate. Predisporre entro il 30 giugno il pagamento delle imposte era estremamente difficile. Gli effetti della pandemia hanno determinato un rilevante impegno da parte delle imprese e degli intermediari che le assistono negli adempimenti tributari provocando un inevitabile ritardo nella predisposizione dei bilanci. Anche se lo slittamento dei termini è stato deciso all’ultimo giorno utile, il 30 giugno, consente tuttavia a molte imprese di avere il tempo sufficiente a chiudere i bilanci e pagare le imposte”.

Analogo apprezzamento viene espresso dalla CNA regionale sulle risorse destinate alla Nuova Sabatini: “Il Governo ha preso a cuore l’allarme lanciato dalla Confederazione – aggiunge Corrarati – sulla necessità di rifinanziare la Nuova Sabatini, uno degli strumenti più efficaci per supportare le piccole e medie imprese nell’acquisto di beni strumentali. Positivo il fatto che si acceleri l’erogazione del contributo ad imprese che da tempo lo attendono. Nell’ottica di garantire continuità alla misura e certezze alle imprese, invitiamo il Governo a verificare in itinere l’adeguatezza delle risorse stanziate rispetto alla domanda di contributo che si riattiverà a seguito della riapertura dello sportello. Risorse preziose, vero e proprio ossigeno per le imprese, tanto più che le Province Autonome di Bolzano e Trento stanno tirando la cinghia sui contributi alle PMI per far fronte a minori entrate e maggiori spese a causa della pandemia. La Nuova Sabatini si è rivelata un potente volano per dare impulso agli investimenti da parte delle imprese con un rilevante effetto leva”.