Disposta la proroga dei versamenti

Il D.P.C.M. pubblicato dispone il differimento, per l’anno 2020, del termine del 30 giugno previsto per l’effettuazione dei versamenti derivanti dal Modello Redditi e Irap (saldo anno 2019 e prima rata di acconto anno 2020), e dalla dichiarazione annuale Iva per l’anno 2019.

Per quanto riguarda l’Irap, sono naturalmente interessati alla proroga i soggetti che non sono ammessi al beneficio di cui all’art. 24 del D.L. 34/2020 (non debenza del saldo 2019 e della prima rata d’acconto 2020).

Il nuovo termine pèer l’effettuazione dei versamenti è fissato al 20 luglio 2020, senza alcuna maggiorazione. I versamenti potranno inoltre essere effettuati dal 21 luglio al 20 agosto 2020, con la maggiorazione dello 0,40%.

La proroga riguarda principalmente i soggetti, sia persone fisiche, sia soggetti diversi dalle persone fisiche, che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale(ISA).

Restano fermi al 30 giugno 2020 e al 30 luglio 2020 (con maggiorazione dello 0,40%), i termini per l’effettuazione dei versamenti da parte dei soggetti esclusi dalla proroga.

Per ulteriori informazioni, contatta CNA-SHV dell’Alto Adige e CNA del Trentino.