COVID-19 Provincia di Trento, contributi a fondo perduto per aziende fino a 9 dipendenti

Al centro della conferenza stampa tenutasi venerdì 24 aprile 2020, ci sono state le misure a sostegno degli operatori economici gravemente danneggiati dal Covid19.

La manovra, come annunciato dall’Assessore Achille Spinelli, muove 402 milioni di euro con un incremento di 250 milioni di euro al protocollo di marzo, l’introduzione di una linea di credito fino a 25.000 euro con minori garanzie e interessi zero e di una linea di credito fino a 1.250.000 euro per le aziende di medio grandi dimensioni.

Per quanto riguarda gli aiuti a fondo perduto, i contributi saranno per le imprese fino a nove dipendenti con un fatturato che abbia suto gravi perdite (circa 50%) nel periodo Covid19.

È stato precisato che non si andrà a contribuire sugli stessi ambiti del contributo nazionale, è compresa la parte degli affitti e tale manovra muove circa 90 milioni di euro.

Il sostegno per il pagamento degli affitti consiste in contributi a titolo di compensazione fiscale per i proprietari di alloggi commerciali che rinunciano ai canoni di locazione per i mesi di marzo, aprile e maggio 2020 con il limite di euro 3.000/trimestre.

La Provincia ha poi introdotto risorse per l’agricoltura attraverso un fondo per progetti finalizzati all’innovazione ed all’accesso ai mercati internazionali.

Per sostenere il reddito dei lavori sono stati messi in campo il Fondo di solidarietà (se le risorse nazionali per la disoccupazione fossero insufficienti), l’istituzione di un fondo di garanzia presso Confidi per le anticipazioni bancarie alla Cassa Integrazione e l’Assegno Unico Provinciale per aiutare i lavoratori stagionali e discontinui.

Inoltre, l’incentivo di una nuova piattaforma per il commercio elettronico che si rifletterà su più settori, a partire dall’agricoltura.

Il Disegno di Legge, come ricordato dal Presidente Fugatti,  sarà oggetto della conferenza stampa sabato 25 Aprile e, come CNA Trentino, ci preme inoltre informarvi che la piattaforma europea ha creato un portale che funge da sportello unico in cui è possibile trovare informazioni affidabili sulle azioni e sulle decisioni della Commissione europea per l’industria e supportare un forum di discussione aperto in cui è possibile condividere esperienze, soluzioni, richieste e domande.

Insieme, ripartiremo!