COVID-19. Accolta la richiesta della CNA: prorogati i termini dei versamenti fiscali previsti il 16 marzo

E’ stata accolta la richiesta della CNA al Governo per la sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari delle imprese.

Il Ministero dell’Economia in un comunicato ha annunciato che “i termini relativi ai versamenti previsti al 16 marzo saranno differiti con una norma nel decreto legge di prossima adozione da parte del Consiglio dei ministri, relativo alle misure per il contenimento degli effetti dell’epidemia di Covid-19. Il decreto legge introdurrà anche ulteriori sospensioni dei termini e misure fiscali a sostegno di imprese, professionisti e partite IVA colpite dagli effetti dell’emergenza sanitaria“.

Si tratta di un provvedimento molto atteso in questa fase di emergenza ed era particolarmente importante che la decisione di far slittare i termini sia stata resa nota ieri sera (13 marzo) con una comunicazione ufficiale da parte del Ministero dell’Economia per poter rendere applicabile la misura.