CNA ImpresaSensibile: comincia la nuova stagione del servizio civile universale

Mancano una manciata di giorni alla partenza dei programmi del servizio civile universale per l’anno 2020. CNA Impresasensibile Onlus, l’associazione di promozione sociale creata dalla Confederazione Nazionale dell’Artigianato, è ormai impegnata da anni – quale ente di I° classe iscritto nell’albo preposto – nella promozione di interventi e progetti di carattere sociale imperniati sul sistema del Sistema Civile Universale. Uno strumento unico ed in grado di contribuire alla valorizzazione delle nuove generazioni in un’ottica di rete e cooperazione.


I 5 progetti presentati sono:

  • “Cittadini maturi”, incentrato in Toscana, si pone l’obiettivo di realizzare interventi per contrastare l’isolamento e la marginalizzazione sociale della popolazione anziana nelle cosiddette aree interne: centri minori, spesso di piccole dimensioni e che soffrono di un accesso limitato ai servizi essenziali.
  • “Cittadinanza solidale”, sempre rivolto ai settori più anziani della popolazione, propone azioni e servizi che portino gli over 65 a sentirsi cittadini utili e attivi nelle comunità di appartenenza, ibridando interventi tra tradizione ed innovazione che pongano l’anziano quale risorsa delle società.
  • “Cittadinanza e diritti”, sviluppato prevalentemente in Sicilia, punta ad agevolare la vita quotidiana ed i corretti stili di vita della popolazione più anziana riprogettando nuovi patti di solidarietà intergenerazionale attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie e l’apprendimento del loro utilizzo. Mette al centro la promozione dei beni comuni e della coesione sociale.
  • “Comunità inclusiva”, caratterizzato dalla presenza diffusa in diverse regioni, è imperniato sul miglioramento degli aspetti di vita quotidiana della popolazione straniera sul nostro territorio, favorendone una integrazione più consapevole e strutturata.
  • “Responsabile, sostenibile e sociale: nuovi volti del turismo”, è il progetto più specifico e settoriale, promuove una concezione di turismo responsabile e sostenibile che riconosce la centralità delle comunità locali ospitanti ed il loro diritto a riceverne il conseguente sviluppo. Tra gli obiettivi, centrale è contribuire a rendere i giovani volontari custodi del patrimonio di tradizioni fino ad oggi preservate dagli anziani.

In un recente intervento il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha definito il volontariato come valore imprescindibile della società italiana ed il servizio civile universale strumento che può dare una mano a ricucire difficoltà e sofferenze presenti nel Paese. È d’accordo anche la Presidente di CNA Impresasensibile Onlus Maria Fermanelli, che nel sostegno alle progettualità del servizio civile vede uno dei migliori esempi di come un lavoro di sistema raggiunga traguardi importanti e di come la CNA sia pronta e attiva sulle tematiche sociali sempre più urgenti ed evidenti nel nostro Paese.