Cartelle esattoriali, prorogata la riscossione delle rate

La conversione in legge del decreto “Sostegni bis” ha stabilito la proroga fino al 31 agosto 2021, in precedenza era il 30 giugno 2021, del periodo finale di sospensione delle attività di riscossione e dei pagamenti derivanti da cartelle esattoriali, avvisi di addebito e avvisi di accertamento (art.9, comma 1, Legge n. 106/2021).

La proroga della sospensione si applica ai versamenti, in scadenza nel periodo dall’8 marzo 2020 al 31 agosto 2021, derivanti da cartelle esattoriali, avvisi di addebito e avvisi di accertamento, che dovranno essere effettuati entro la fine del mese successivo alla scadenza della sospensione, e quindi entro il 30 settembre 2021.

Restano sospese fino al 31 agosto 2021 l’attività di notifica di nuove cartelle, avvisi e altri atti nonché le procedure cautelari ed esecutive come fermi amministrativi, ipoteche e pignoramenti, con riavvio dell’attività di riscossione dal 1° settembre 2021.

Resta altresì sospesa fino al 31 agosto 2021 la verifica preventiva relativa ai pagamenti superiori a 5.000 euro riconosciuti dalle Pubbliche Amministrazioni.