Botteghe e negozi: cessione dei crediti d’imposta e locazioni

Crediti d’imposta di natura agevolativa per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. Questo è lo scopo dei decreti-legge, di cui l’Agenzia delle Entrate fornisce le prime indicazioni per procedere alla cessione dei crediti d’imposta per botteghe e negozi e per i canoni di locazione degli immobili ad uso non abitativo e affitto d’azienda.

Fino al 31 dicembre 2021, i soggetti beneficiari dei crediti d’imposta possono optare per la cessione, anche parziale, ad altri soggetti – inclusi gli istituti di credito ed altri intermediari finanziari – a patto che questi utilizzino il credito con le stesse modalità con le quali sarebbe stato utilizzato dal soggetto cedente.

La cessione del credito, a partire dal prossimo lunedì, 13 luglio 2020, dovrà essere comunicata dai beneficiari attraverso il modello approvato e tramite l’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate.

L’utilizzo dei crediti in compensazione non soggiace ai limiti di plafond vigenti, inoltre, il cessionario potrà iniziare ad utilizzare il credito ceduto, a decorrere dal giorno lavorativo successivo alla comunicazione della cessione e non oltre il 31 dicembre dell’anno in cui è stata comunicata la stessa cessione.

Per leggere le altre notizie CNA del settore fiscale clicca qui.